startup-849794_640
Le regole per ottenere l’incentivo della “Garanzia Giovani”
12 gennaio 2017
Ciciani e Petricca Consulente del lavoro Bologna Poggi e Partners
Ciciani & Petricca : nuova sede di Bologna
30 gennaio 2017

Lavoratori in somministrazione: comunicazione obbligatoria ai sindacati entro il 31 gennaio

lavoro in somministrazione
Entro il 31 gennaio 2017 le aziende che hanno utilizzato, nel corso del 2016, lavoratori in somministrazione, devono effettuare una comunicazione annuale obbligatoria alle rappresentanze sindacali aziendali (RSA) ovvero alla rappresentanza sindacale unitaria (RSU) o, in mancanza, agli organismi territoriali di categoria delle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

La comunicazione deve contenere:
• il numero dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi nel 2016;
• la durata dei contratti;
• il numero e la qualifica dei lavoratori utilizzati. (la comunicazione non deve contenere nessun nominativo dei lavoratori utilizzati in somministrazione).

E’ possibile ottemperare all’adempimento tramite consegna a mano, raccomandata (con ricevuta di ritorno), posta elettronica certificata (PEC). In generale sono le Agenzie di Somministrazione che si attivano nel comunicare i dati all’azienda.

SI rammenta che la norma (art. 40, co 1, decreto legislativo n. 81/2015) prevede una sanzione amministrativa pecuniaria da 250 a 1.250 euro in caso di mancato o non corretto assolvimento dell’obbligo di comunicazione.

Lo Studio Ciciani & Petricca è a disposizione per ogni approfondimento o chiarimento

 Autorizzo Ciciani & Petricca al trattamento dei dati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *